NO AL RAZZISMO – FERMO, PIAZZA DEL POPOLO, MARTEDì 12 LUGLIO ORE 21

manifesto

 

“L’aggressione avvenuta a Fermo contro il giovane nigeriano è un’offesa al senso civico di tutta la comunità”. E’ quanto dichiara Vilma Bontempo, segretaria Cgil Ancona, a proposito del migrante ucciso ieri. “Questi episodi di razzismo si stanno moltiplicando e non possono  trovare cittadinanza” – continua Bontempo. “Proprio per tali motivi,  tutti devono essere impegnati a condannare comportamenti che negano il dovere della accoglienza. Le stesse amministrazioni pubbliche, a partire dai Comuni, hanno l’obbligo di  favorire la cultura dell’accettazione contribuendo a sviluppare l’integrazione e la coesione sociale”. E ancora: “Molti sono i lavoratori immigrati sul nostro territorio e troppo spesso non si assiste ad un’ adeguata reazione nei confronti di coloro che considerano l’immigrato  la causa principale della mancanza  di lavoro e non una ricchezza per tutta la comunità”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *