La ThyssenKrupp licenzia anche ad Ancona

22/02/2017 – Si è tenuto oggi mercoledì 22 febbraio presso lo stabilimento Terninox di Monsano l’incontro di esame congiunto tra O.O.S.S. e management Aziendale a seguito della procedura di licenziamento collettivo di tutti i 12 dipendenti e di cessazione attività del sito,il quale rifornisce le grandi multinazionali di cappe del territorio Marchigiano,e che fattura svariati mln di euro.

L’Azienda ha confermato l’intenzione di chiudere il sito entro il 30 aprile 2017 senza aver dato prospettive o spiragli di sopravvivenza dello stesso.

Pur essendosi resa disponibile alla gestione sociale dei dipendenti si è limitata solo ad offrire il trasferimento di 4 operai e un impiegato nel sito di Ceriano Laghetto (MB),e un non ancora quantificato incentivo all’esodo.

Riteniamo totalmente insufficienti le azioni proposte dall’Azienda.

Ricordando che Terninox è una società della ThyssenKrupp Acciai Speciali Terni ci aspettiamo che il colosso dell’acciaio intervenga per trovare soluzioni al fine di salvaguardare tutta l’occupazione.

Beldomenico Tiziano e Bassotti Fabrizio per FIOM CGIL Ancona
Capogrossi Danilo per FIM CISL Marche

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *