VILLA SERENA JESI NOTA STAMPA

27/2/2017 – SI E’ SVOLTO QUESTA MATTINA DALLE ORE 10:30 ALLE 12:00 UN PRESIDIO ORGANIZZATO DA CGIL FP E UIL FPL IN RELAZIONE ALLA VERTENZA SCATURITA A SEGUITO DELLA FERMA DECISIONE AZIENDALE DI PROCEDERE A TRASFERIMENTI FORZOSI DUE IMPIEGATE DI VILLA SERENA DA JESI AD ANCONA , A PARTIRE DA OGGI (27/2), PER L’AVVIO DI UN CENTRO DI RISPOSTA TELEFONICA (CALL-CENTER) UNIFICATO VERSO IL QUALE DOVREBBERO CONFLUIRE TUTTE LE TELEFONATE INDIRIZZATE VERSO LE DUE STRUTTURE SANITARIE PRIVATE (VILLA SERENA DI JESI E VILLA IGEA DI ANCONA), PROVENIENTI DA TUTTA LA REGIONE.
MOLTE LE PERPLESSITA’ AVANZATE DA CGIL FP E UIL FPL IN MERITO ALLA SCELTA AZIENDALE DI TRASFERIRE DEFINITIVAMENTE LE DUE IMPIEGATE, (OPERATRICI CHE FINO A IERI ERANO ADIBITE ALLO SVOLGIMENTO DI FUNZIONI MULTIPLE DI PRENOTAZIONI DI FRONT-OFFICE E TELEFONICHE ECC.) PER DEDICARLE UNICAMENTE  ALLE RISPOSTE TELEFONICHE; RISULTATO QUESTO, CHE A PARERE DI CGIL E CISL, SI SAREBBE POTUTO CONSEGUIRE ANCHE RICAVANDO DUE POSTAZIONI DI LAVORO, ESCLUSIVAMENTE RISERVATE ALLE PRENOTAZIONI TELEFONICHE, ALL’INTERNO DELLA CASA DI CURA, TRASFERENDO LE TELEFONATE ANZICHE’ LE PERSONE. 
NEL CORSO DEL PRESIDIO CGIL FP e UIL FPL HANNO AVUTO MODO DI CONFRONTARSI, POSITIVAMENTE, CON LA PROPRIETA’.
A SEGUITO DELL’ESTEMPORANEO CONFRONTO CHE SI E’ SVILUPPATO LA PROPRIETA’ HA ACCOLTO LA RICHIESTA AVANZATA DA CGIL E UIL DI ANTICIPARE, ENTRO I PROSSIMI 30 GIORNI, L’INCONTRO PROGRAMMATO TRA 3 MESI, IN MODO DA POTER ANTICIPARE IL PUNTO DELLA SITUAZIONE SULL’AVVIO DEL CALL CENTER E LA VALUTAZIONE COMPLESSIVA DEL RISULTATO CONNESSO CON L’AVVIO.
CGIL E UIL HANNO COLTO L’OCCASIONE PER SEGNALARE LE ULTERIORI PROBLEMATICHE SEGNALATE DALLE LAVORATRICI TRASFERITE , DOVUTE AL DOVER PAGARE IL PARCHEGGIO (8 EURO/DIE)  ED ALLA IMPOSSIBILITA’ DI POTER UTILIZZARE UNA MACCHINA COMUNE, CONSIDERATO CHE I TURNI ASSEGNATI ALLE STESSE OPERATRICI JESINE, PER LA SETTIMANA ENTRANTE, NON RISULTANO MAI COINCIDENTI.
LA PROPRIETA’ SI E’ IMPEGNATA A METTERE A DISPOSZIONE I PARCHEGGI INTERNI ALLA PALAZZINA DI VIA PIAVE (NEL LIMITE DELLA CAPIENZA DISPONIBILE) ED A FARE IN MODO, PER QUANTO POSSIBILE, CHE I TURNI DELLE OPERATRICI DI VILLA SERENA COINCIDANO IN MODO DA POTER CONSENTIRE L’UTILIZZO DI UNA SOLA AUTOVETTURA.
ANCORA DA COMPRENDERE COME VERRANNO RIORGANIZZATI I CARICHI DI LAVORO TRA GLI OPERATORI RIMASTI AL FRONT OFFICE DI VILLA SERENA E DI VILLA IGEA ED IN QUALI SPORTELLI INTERNI DELLE RISPETTIVE STRUTTURE SARANNO DIROTTATI I PAZIENTI BISOGNOSI DI RICEVERE LE PRENOTAZIONI ALLO SPORTELLO, ANCHE ALLA LUCE DEL COMUNICATO RIPRISTINO DEL PRECEDENTE ORARIO DI APERTURA 7:30 19:30 (INIZIALMENTE RIDOTTO CON AVVISO ALL’UTENZA DALLE 9:00 ALLE 17:00).
CGIL FP E UIL FPL VALUTANO POSITIVAMENTE LA POSIZIONE MANIFESTATA DALL’AZIENDA  ED AUSPICANO CHE NEL PIU’ BREVE TEMPO POSSIBILE POSSANO TROVARSI SOLUZIONI  CONDIVISE CAPACI DI CONSENTIRE IL RIENTRO DELLE LAVORATRICI NEL PROPRIO POSTO DI LAVORO, AUSPICANDO CHE L’AVVIO DEL CALL CENTER E LA RIORGANIZZAZIONE DEI SERVIZI INTERNI NON FINISCA CON IL CARICARE DI CRITICITA’ I SERVIZI RIMASTI PRESSO LE RISPETTIVE STRUTTURE.

LE SEGRETERIE FP CGIL E UIL FPL REGIONALI E PROVINCIALI

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *