LIBERAZIONE DI ANCONA: martedì 18 luglio si celebra il 73° Anniversario.

12/07/2017 – Martedì 18 luglio si celebra il 73° Anniversario della Liberazione di Ancona, quest’anno oltre alla tradizionale Cerimonia e deposizione delle corone a Porta Santo Stefano e al Monumento alla Resistenza del Pincio, l’Amministrazione comunale ha deciso di inaugurare un cippo situato nei pressi del Porto Antico (dopo l’Arco di Traiano) “in memoria del coraggio dei Lavoratori del Cantiere Navale e dei Portuali, dei Vigili del Fuoco e dei Militari delle Forze Armate presenti al porto, che parteciparono valorosamente alla Liberazione della Città“.

In questo momento, a fronte di preoccupanti rigurgiti neofascisti e di veri e propri atti e manifestazioni dichiaratamente fasciste, la presenza alle Celebrazioni di una significativa rappresentanza dell’ANPI assume particolare importanza non solo come doveroso riconoscimento a quanti si sono battuti per riconquistare la nostra libertà ma a testimonianza di un presidio e di una attiva militanza antifascista e democratica.

L’Amministrazione comunale ha predisposto un autobus per tutti i trasferimenti, con partenza alle ore 9.15 dall’ingresso principale del Comune (piazza XXIV Maggio). A conclusione della cerimonia del Porto Antico, il bus trasporterà di nuovo i partecipanti a piazza XXIV Maggio.

PROGRAMMA:

  • 9.30 – PORTA SANTO STEFANO: intervento delle autorità e deposizione delle corone della Repubblica di Polonia, del Comune di Ancona e dell’ANPI
  • 10.15 – MONUMENTO ALLA RESISTENZA Parco del Pincio: deposizione delle corone della Repubblica di Polonia, del Comune di Ancona e dell’ANPI
  • 11.00 – PORTO ANTICO (nei pressi dell’Arco di Traiano): inaugurazione del monumento in memoria del coraggio dei lavoratori del Cantiere Navale e dei portuali, dei Vigili del Fuoco e dei militare delle FF. AA. presenti al porto che parteciparono valorosamente alla Liberazione della Città, con benedizione impartita da Sua Eminenza il Cardinale Edoardo Menichelli, Arcivescovo di Ancona-Osimo

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *