SCIOPERO DEI LAVORATORI TEAMSYSTEM JESI E PRESIDIO DAVANTI LA SEDE

28/09/2018 – A fronte dell’ennesimo atto Aziendale che ha portato al licenziamento di altri due lavoratori (alcuni erano stati licenziati qualche mese fà nella sede di Pesaro) la FIOM CGIL di Ancona congiuntamente alla RSU Teamsystem di Jesi ha proclamato 2 ore di sciopero da effettuarsi in assemblea con presidio davanti la sede dalle ore 10:30  alle ore 12:30.

Quanto accaduto prima a Pesaro poi a Jesi , sta diventando purtroppo oramai una prassi Aziendale.

 Quando un lavoratore non serve più all’azienda o un prodotto per cui lavora è a “fine ciclo” a causa del continuo avanzamento tecnologico, invece di formarlo e riconvertirlo per i nuovi business Aziendali viene brutalmente licenziato.

Nel richiedere l’immediato ritiro dei licenziamenti invitiamo l’Azienda a riflettere sulle conseguenze che questi atti comportano, da prima sulla vita di questi lavoratori e delle loro famiglie, e successivamente all’incertezza e alla disaffezione che ricade su tutti gli altri lavoratori.

L’altissima adesione allo sciopero di oggi ha dimostrato il forte dissenso e la grande preoccupazione delle lavoratrici e dei lavoratori per i comportamenti Aziendali, in netto contrasto con le dichiarazioni rassicuranti dei dirigenti Teamsystem.

La FIOM CGIL di Ancona si rende da subito disponibile assieme al proprio ufficio vertenze per l’assistenza di tutela legale a questi lavoratori e per eventuali ulteriori iniziative sindacali.

A fronte di tutto questo  cresce anche la preoccupazione  riguardo le prospettive industriali del gruppo, infatti quanto accaduto non è concepibile se rapportato anche ai dati finanziari comunicati.

VAI ALLA GALLERY DELLA MANIFESTAZIONE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *